Pin It

 BUONO COME IL PANE

PERFORMANCE SENSORIALE
DI ELEONORA MARINO

CREAZIONE 2011
IN RESIDENZA ARTISTICA AL 104
ETABLISSEMENT ARTISTIQUE DE LA VILLE DE PARIS

 

 

 

 

 

 

 

 

Un percorso olfattivo, uditivo, gustativo e tattile che rivela i legami tra la sensazione psicologica, la dimensione del ricordo e del vissuto. Un viaggio attraverso i suoni, gli odori, i gusti del mondo dei cereali e del pane.

Questo concetto sensoriale e interattivo è stato concepito nel 2008 durante la nostra residenza artistica a Houilles e presentato alla Biennale della Giovane Creazione. Queste performance si rivolgono a tutti i tipi di pubblico e s’integrano con l’architettura dei luoghi che le accolgono.

 

  • 1.bclp
  • 2.bclp
  • 3.bclp
  • 4.bclp
  • 5.bclp
  • 6.bclp

 

CONCEPT, TESTI E REGIA : ELEONORA MARINO
CON :  ANASTASIA ACHACHE, ISABELLE DUPERRAY, ELEONORA MARINO, ANNE PUISAIS
MUSICA : AUTORI VARI

 

Vi farò del pane come non ne avete  mai visto. Un pane così buono che non sarà più un accompagnamento, ma un cibo per intenditori.  Marcel Pagnol

 

« Queste performance sono spettacoli aperti, dove lo spettatore  diventa lui stesso attore e dove gli é chiesto di mettere le mani in pasta! Gli spettatori intraprendono un viaggio iniziatico nell’universo culinario e il piatto “prêt à consommer” sarà il frutto di questa condivisione. In queste performance dunque, tutti i sensi del pubblico sono sollecitati a partire dai piccoli gesti trascurati nel quotidiano, che fanno salire in superficie emozioni e ricordi nascosti della memoria di ognuno. » Slow Food

« Un approccio ludico che s’interroga anche sulla denaturalizzazione e standardizzazione del gusto, all’epoca del fast-food, sulla perdita dei riferimenti nello scaffale dei prodotti pre-cotti e sulle minacce che questa tendenza fa pesare sulla nostra salute… » L’Ovillois

 

Con il sostegno di:
logo-bon-03 logo-cent4 logo-bon-02 logo-bon-01